Minestrone alla genovese

Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: 23 giugno 2013

Minestrone alla genovese

Ingredienti:

Mezzo kg. di patate
2 etti di fagiolini
3 etti di fagioli borlotti
2 pomodori maturi
1 carota
1 cipolla piccola
2 zucchine
2 coste di sedano  5
foglie di bietola
1 pezzo di cavolo cappuccio
1 mazzo di basilico
1 spicchio d’aglio
60/70 grammi di pasta corta a testa
olio  sale  pepe

Preparazione:

Pulire tutte le verdure e tagliarle a pezzetti; In una pentola capiente (meglio se di coccio) portare a ebollizione 1/2 litro o più di acqua (la quantità dipende da come vi piace la densità del minestrone) e mettere le verdure a bollire per un paio d’ore.
Nel frattempo preparare il pesto con basilico, aglio, olio e sale (senza pinoli e formaggio).

In un altra pentola cuocere al dente la pasta in acqua salata, scolarla e unirla alla verdura cotta, unire il pesto,  mescolare bene e servire subito se si vuole gustare il piatto caldo; se si preferisce consumarlo freddo è preferibile aggiungere il pesto poco prima di impiattare.
Il piatto si condisce con un filo d’olio, pepe e parmigiano a piacere.

Una variante possibile è usare il riso al posto della pasta e ci sono praticamente infinite possibilità di dosare le verdure in base ai gusti e alla disponibilità stagionale.

A Genova è uso utilizzare, nei giorni seguenti, gli avanzi di minestrone friggendolo a piccole porzioni, tipo frittelle; il minestrone avanzato si asciuga e la consistenza ottimale veniva ritenuta quando il cucchiaio restava dritto da solo … nel piatto.

Nessun Commento - Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


Benvenuto , oggi è sabato, 15 dicembre 2018